Aprire un sito e-comerce. L’importanza del SEO e del SEM

Perché aprire un sito di e-commerce? Perché oggi avere una propria start up è una concreta possibilità di guadagno. Il web si evolve rapidamente, e con esso anche le opportunità di business. Bisogna però gestire la propria attività in modo corretto, sia dal punto di vista burocratico, che da quello tecnico, senza trascurare attività fondamentali quali il posizionamento sui motori di ricerca e le campagne di web marketing.

Per prima cosa dobbiamo espletare le incombenze burocratiche, quindi iscriverci alla camera di commercio e aprire una partita IVA. Verseremo i contributi statali nella quantità indicata e potremo procedere con la parte tecnica della nostra piattaforma. Aprire un e-commerce è un’operazione abbastanza semplice e veloce, più impegnativo risulta promuovere la nostra attività sul web e incrementare il nostro business. Per iniziare subito col piede giusto, è bene affidarsi a professionisti del settore.

La spesa iniziale sarà un investimento che potremo recuperare velocemente in termini di ROI. Operatori esperti e competenti riusciranno a strutturare la nostra piattaforma in modo ottimale a partire dalla grafica, che deve essere accattivante e di facile comprensione, all’interfaccia, rapida e intuitiva, fino a renderla facilmente individuabile dal nostro target tramite opportune strategie SEO e campagne di web marketing. Queste due fasi sono fondamentali per la riuscita del nostro business. Le strategie SEO consentono, grazie a un mirato utilizzo di parole chiave, tag, attività di link building, ottimizzazione dell’architettura, e altre specifiche tecniche, di posizionare in modo efficace le nostre pagine sui motori di ricerca, rendendole ben visibili ai nostri possibili clienti. Per ottenere un traffico di qualità, e quindi solo un target utile che possa facilmente compiere azioni, come un acquisto, dobbiamo rivolgerci a un tecnico professionista. Potremo così sfruttare mirate campagne di web marketing utilizzando strumenti quali AdWords, quindi pay per click, strategie di DEM, attività di Social media marketing atte a convogliare, selezionare, fidelizzare il nostro target di qualità e implementare il nostro ROI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.